SCRIVICI:         SEGUICI:        

Corte di Strasburgo: Condanna storica dell’Albania per demolizione di un residence a Valona

L’11 gennaio 2018, la Corte europea ha reso una sentenza storica nel caso Sharxhi e altri c. Albania, promosso dai proprietari di un imponente complesso residenziale sul lungomare di Valona (Albania), il “Kompleksi Jon”, illegittimamente demolito dalle autorità albanesi il 4 dicembre 2013, nonostante la sospensiva disposta dall’autorità giudiziaria amministrativa.

La Corte ha ravvisato plurime violazioni della Convenzione europea dei diritti dell’uomo, con particolare riguardo al diritto al rispetto dell’abitazione e al diritto di proprietà, condannando l’Albania a risarcire le vittime sia per i danni patrimoniali (oltre 13 milioni di euro) sia per i danni non patrimoniali (oltre 230 mila euro). La sentenza, adottata all’unanimità dai giudici della Seconda Sezione della Corte, costituisce un precedente di notevole rilevanza sia per l’Albania sia dal punto di vista generale.

Il team dello Studio S&P, coordinato dall’Avv. Prof. Andrea Saccucci e dall’Avv. Giulia Borgna, che rappresentano i ricorrenti, esprime grande soddisfazione per il risultato conseguito e auspica che la sentenza della Corte prevenga il ripetersi di situazioni analoghe in futuro.

Il video integrale dell’udienza dinanzi alla Camera della Corte europea è disponibile a questo link.